Vai al contenuto
lista materiale scolastico scuola primaria

Materiale Scolastico Scuola Primaria: Cosa Serve?

Dopo l’asilo il primo grande passo in avanti sono le elementari o scuola primaria, la nuova tappa di un cammino super divertente ed istruttivo, lungo il quale i bambini potranno imparare tante nuove cose e farsi tanti nuovi amici.

Certamente la routine dell’asilo cambierà, ci saranno nuovi ritmi da seguire e nuove cose da fare. I cambiamenti riguarderanno anche il necessario per andare a scuola, ossia il materiale scolastico e didattico che i bambini dovranno avere per seguire con profitto le lezioni e svolgere le diverse attività in classe.

Cosa serve alle elementari?

Per tutti i genitori che hanno figli che quest’anno inizieranno il percorso della scuola primaria, prepararli a dovere per il primo giorno può essere un po’ stressante. Infatti, vuoi perché è passato molto tempo da quando mamme e papà andavano alle elementari, vuoi ‘ perché la scuola nel frattempo è un po’ cambiata, c’è il rischio che, andando a memoria, i genitori non ricordino proprio tutto, così i figli rischiano di presentarsi in classe sprovvisti di qualcosa di importante (in questo caso niente paura, potrete rimediare già dal giorno seguente!).

Lista del Materiale Scolastico

Per fortuna alcuni istituti forniscono per tempo ai genitori dei bambini iscritti una lista con tutto quello che viene richiesto per frequentare l’anno scolastico, ma per tutti gli altri casi abbiamo abbiamo preparato una lista di controllo completa con tutto quello che serve avere per la scuola primaria!

Zaino

Naturalmente lo zaino è il primo oggetto sulla lista, perché è quello che servirà ai bambini per portare ogni giorno in classe tutto l’occorrente (sperando di non dimenticarsi qualcosa! 🙂 ).

Scegliere lo zaino non è particolarmente difficile, mentre più complicato sarà trovare il giusto compromesso tra la qualità del prodotto e il fascino che la sua estetica eserciterà su vostro figlio o vostra figlia. Una buona idea potrebbe essere quella di partire dai modelli più popolari del momento tra quelli preferiti dai maschietti o dalle femminucce, e poi procedere per esclusione assieme al parere del piccolo o della piccola di turno.

Naturalmente la stessa strategia può essere adottata per quanto riguarda gli zaini delle migliori marche, perciò vi lasciamo qui i link anche ai:

Libri

La prima cosa che i bambini dovranno mettere nello zaino sono i libri di studio, generalmente il sussidiario più altri dedicati alle letture e agli esercizi. Di solito è comodo ordinare i libri direttamente presso le cartolerie più vicine alla scuola, anche nei piccoli centri, altrimenti potete comodamente ordinarli online e riceverli a casa (o in un punto di ritiro).

Il nostro consiglio è di far foderare i libri con delle copertine plastificate (ovviamente potete anche farlo da voi), in modo da renderli più resistenti nel tempo al trattamento non sempre molto attento che inevitabilmente i bambini riserveranno loro durante il corso dell’anno.

Diario

Alcune scuole elementari mettono automaticamente a disposizione degli alunni delle piccole agende per l’anno scolastico in corso, ma si tratta di situazioni poco comuni. In tutti gli altri casi torna molto utile un diario scuola, che probabilmente il bambino o la bambina vorrà abbinato al personaggio/tema dello zaino.

» VAI AI DIARI SCUOLA

Quaderni

Alla scuola primaria voi (di nuovo) e i vostri bambini (per la prima volta) a fare i conti con i quaderni a righe e a quadretti, e con l’evoluzione (non proprio semplicissima da tenere a mente) che seguiranno nel corso dei prossimi 4 anni (per questo abbiamo preparato una guida qui).

Qui vi lasciamo i link ai quaderni che si usano per ogni classe della primaria, così potete andare a colpo sicuro:

Cancelleria

Per svolgere dettati, calcoli, disegni e altre attività artistiche, oltre alla carta di libri, quaderni e album da disegno servirà senza dubbio una buona dose di cancelleria. Anzi, per alcuni articoli servirà una dose addirittura “buonissima”, perché verranno usati più di altri e perché inoltre verranno facilmente smarriti e dovranno essere rimpiazzati.

Parliamo soprattutto di:

  • matite grigie da disegno
  • matite colorate
  • tempera matite
  • gomma da cancellare
  • penne (ma generalmente non alla prima elementare)
  • pennarelli

A questi articoli potrebbero saltuariamente dover essere aggiunte forbici (rigorosamente dalla punta arrotondata) e colla.

Astuccio

E dove le mettiamo tutte questi articoli di cancelleria? Che domande: nell’astuccio, ovviamente! Ammesso che ci entrino però, perché poi dipende dall’astuccio. Quelli più grandi e a più livelli sovrapposti a cui si accede tirando la zip laterale sono sicuramente i più capienti e offrono tanti spazi appositi per mettere tutto in ordine, molto utili per non perdere (quasi) niente e ritrovare (quasi) tutto velocemente. Chiaramente sono anche più ingombranti nello zaino, mentre quelli a cilindro sono più piccoli ed economici.

Il consiglio è di acquistare un classico astuccio a ripiani e capire che tipo è vostro figlio o vostra figlia, perché se si riveleranno poco ordinati, mettendo penne e matite alla rinfusa, allora converrà per i prossimi anni puntare su quelli a cilindro.

» VAI AGLI ASTUCCI

Porta Merenda

Ritrovarsi con merendine o panini tutti spiaccicati, con carte stagnole che hanno ceduto e hanno permesso a diverse briciole di disseminarsi nello zaino, non è il massimo. Meglio scegliere un porta merenda rigido, così lo snack della ricreazione (o a seconda dei casi il cibo del pranzo) si conservino meglio per tutti, in primis i bambini.

» VAI AI PORTA MERENDE

Grembiule

Infine l’abbigliamento. Alcune scuole richiedono il grembiule, che sebbene sia avversato da qualcuno come un’imposizione conformista, secondo noi è rappresenta un’ottima soluzione per risparmiare a mamme e papà (ma soprattutto alle mamme!) di lavare quotidianamente i vestiti dei loro bambini per smacchiarli da scritte di pennarello, macchie di cibo e altro.

Ad ogni modo i grembiuli per la scuola elementare per maschietti (di solito azzurri) e per femminucce (disponibili anche bianchi) si trovano molto facilmente nei supermercati, o volendo potete ordinare online anche questi (fate sempre attenzione alla taglia, però!).

Offerte

Ultimo, ma non per importanza, il risparmio. Quando comprare tutte queste cose? L’ideale sarebbe ovviamente evitare di ridursi all’ultimo momento, quando la fretta più essere cattiva consigliera oltre che maggiormente stressante. Il momento migliore sarebbe nel bel mezzo delle vacanze estive, sott l’ombrellone, quando avrete un po’ di tempo e tranquillità e quando saranno appena usciti i primi modelli in vista del nuovo anno scolastico.

A questo proposito, date un’occhiata alle offerte scuola che abbiamo segnalato questa estate e vedete se trovate ancora qualcosa in sconto.

Ultimo aggiornamento 2022-08-24 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API